Blitz quotidiano
powered by aruba

Diffamazione, Fnsi: “Condivisibili considerazioni Verini”

ROMA – “Sono pienamente condivisibili le considerazioni dell’onorevole Walter Verini, capogruppo Pd in commissione Giustizia alla Camera, sulla necessità di tutelare il diritto di cronaca cancellando il carcere per i giornalisti”. Lo affermano, in una nota, il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti.

“Sulle tematiche affrontate dall’onorevole Verini – proseguono –, a cominciare dalla necessità di tutelare i giornalisti minacciati dalla criminalità e intimiditi attraverso il ricorso sempre più frequente alle querele temerarie, è auspicabile che si registri un’ampia convergenza fra governo e forze politiche, arrivando alla cancellazione della norma recentemente approvata in commissione Giustizia al Senato che inasprisce il carcere per i giornalisti nei casi di diffamazione di pubblici ufficiali e amministratori locali. Si tratta di una norma inaccettabile sia perché lede il principio di uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge, sia perché rischia di rappresentare una forma di limitazione del diritto di cronaca che nelle aree più difficili del Paese va invece maggiormente salvaguardato e difeso. Questo non significa invocare l’impunità per i giornalisti e per gli organi di stampa che sbagliano, ma chiedere un quadro normativo chiaro e in linea con gli indirizzi degli organismi europei”.