Cronaca Italia

Mattia Zoda, falso vigile, arrestato: tentava furti con tesserino della “polizzia” e foto del Grande Fratello

Falso vigile arrestato: tentava furti con tesserino della "polizzia" e foto del Grande Fratello

Falso vigile arrestato: tentava furti con tesserino della “polizzia” e foto del Grande Fratello

NICHELINO (TORINO) – Tesserino della “polizzia locale” e foto identificativa di un ex concorrente del Grande Fratello: grazie ai suoi stessi errori è stato smascherato un uomo che si faceva passare per vigile urbano e che avrebbe, con questo escamotage, commesso decine di truffe nella provincia di Torino.

Il giovane, Mattia Zoda, 25 anni, è stato subito inquadrato dai carabinieri di Nichelino (Torino): hanno controllato il suo tesserino e hanno capito che non si trattava di un vero vigile urbano. Così Zoda è stato arrestato con l’accusa di tentato furto aggravato, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, riferisce Repubblica, che ricostruisce la vicenda:

2x1000 PD

Il 6 aprile si era presentato alla porta di tre diversi appartamenti a Nichelino qualificandosi come addetto della Smat o vigile urbano chiedendo di poter effettuare dei controlli. Quando ha chiesto all’ultima padrona di casa di radunare gioielli e denaro però lei si è insospettita e lo ha mandato via. L’uomo è stato intercettato dai carabinieri che lo hanno notato con il gilet multitasche della finta divisa da lavoro ancora addosso e hanno cercato di fermarlo. Zoda si è ribellato e ha colpito i militari ferendone due. Alla fine l’uomo è stato immobilizzato e arrestato. Durante la perquisizione i carabinieri hanno trovato il tesserino falso, una radio ricetrasmittente, 310 euro in contanti e alcuni mortaretti usati con tutta probabilità per disorientare le vittime.

 

 

To Top