Blitz quotidiano
powered by aruba

Giovanni Cattaneo “Capitan Findus”, casa occupata da nomadi

ROMA – Un brutto momento per “Capitan Findus”: i nomadi hanno occupato la sua casa a Milano. Giovanni Cattaneo, questo il suo nome, dopo il successo degli spot è caduto in disgrazia ma fino a poco tempo fa aveva la sua casa popolare in un quartiere difficile. Ora neanche quella ed è ospite in una casa di riposo.

E il candidato sindaco Nicolò Mardegan a raccontare a Il Giornale sua storia:

“Un amico mi ha detto ti ha visto in tv e ti vorrebbe conoscere. Sono andato a trovarlo e mi ha raccontato la sua storia. Ha fatto il vigile, l’agente immobiliare, la maschera alla Scala, l’attore con Renato Pozzetto. È un milanese doc e sta sempre col suo cappellino, è invecchiato certo ma è ancora pieno di forze. Aveva la sua casa popolare in piazzale Corvetto a Milano ma non avendo soldi”.

Aveva casa in piazzale Corvetto:

“Me l’hanno occupata dei nomadi ha detto. Non avendo soldi non ha potuto prendere un avvocato. Ora lo seguirò anche come legale, vediamo di capire se si può fare qualcosa per fargliela riavere. Questa delle case occupate è una lotta fra poveri, disonesti e onesti. Ne va di mezzo la gente normale, anche per la sinistra e la sua ubriacatura buonista. Ci sono 9mila alloggi vuoti. Noi vogliamo assegnazioni e pagamento a rate della ristrutturazione”.


TAG: ,