Cronaca Italia

Guenda Bernardini e Rafal Zarazinski: schianto frontale a Cerveteri, morti sul colpo

Guenda Bernardini e Rafal Zarazinski: schianto frontale a Cerveteri, morti sul colpo

Guenda Bernardini e Rafal Zarazinski: schianto frontale a Cerveteri, morti sul colpo

CERVETERI – Scontro frontale nella notte tra domenica e lunedì a Settevene Palo di Cerveteri, nell’alto Lazio. Due giovani vite spezzate, quelle di Guendalina Bernardini, studentessa lavoratrice di 27 anni e di Rafal Marcin Zarazinski, operaio di 39 anni. Le loro auto, una Citroen C1 e una Peugeot 208, si sono accartocciate l’una contro l’altra, in pieno rettilineo sulla famigerata “strada delle buche”.

Le immagini pubblicate da diversi media locali, mostrano le due auto ormai irriconoscibili. I vigili del fuoco hanno dovuto faticare non poco per estrarre i due corpi dalle lamiere. Inutili i tentativi del 118 di rianimare i due giovani: entrambi sono morti sul colpo.

Guenda, bellissima e solare era molto nota in zona perché faceva la barista al Gran Caffè di Aranova. Rafal, amante della natura e della montagna, era dipendente di una società polacca di nome Heesung Electronic.

Secondo una prima ricostruzione, sembrerebbe che Rafal, complice forse l’asfalto reso viscido dalla pioggia, abbia invaso la carreggiata opposta centrando in pieno l’auto sulla quale viaggiava Guenda. Simone, un testimone, ha ricostruisce così la tragedia su Facebook:

Mi sono fermato appena accaduto, ho cercato di fare il possibile chiamando tutti i soccorsi. Ho ascoltato i vostri respiri, deboli ma c’erano, 45 minuti di rianimazione su strada. Ho cercato vostre notizie on-line ed ecco, mi ritrovo a scrivervi queste ultime parole di addio impotente di far altro. Non so di chi sia la colpa, ne le cause, ma a cosa serve? Voi siete ormai nella mia mente, e nel mio cuore. Riposate in pace, che la terra vi sia lieve.

 

To Top