Blitz quotidiano
powered by aruba

Incidenti in bicicletta, i 10 errori più comuni dei ciclisti

UDINE – A lezione di bicicletta, per evitare incidenti quando si pedala e mettere a rischio la sicurezza propria e degli altri. I corsi sono promossi dall’Aci di Udine, spiega Paola Treppo sul Gazzettino, e si rivolgono ai bambini e ragazzini delle scuole elementari e medie di diversi istituti della città.

A tenere le lezioni di “guida” saranno gli agenti della polizia stradale e della municipale, che spesso si ritrovano a dover assistere ciclisti vittime di incidenti, ma anche responsabili di investimenti di pedoni.

Sul Gazzettino Paola Treppo elenca quelli che sono i dieci più comuni errori commessi dai ciclisti:

  1. Non indossare il casco. E’ vero, non è obbligatorio, ma si rivela fondamentale nel caso di cadute e traumi cranici. Le legge non lo prevede ma la polizia stradale lo consiglia vivamente.
  2. Non percorrere le piste ciclabili (quando ci sono). Se sulle strade che si percorre in bici esiste una ciclabile, il ciclista deve pedalare solo su quella, come l’automobile o il motorino non possono percorrere la pista ciclabile.
  3. Il ciclista non può attraversare la strada pedando sulle strisce pedonali: deve scendere e portare la bici a mano. Stessa cosa nei parchi pubblici dove non sia specificato con un apposito cartello che l’area verde può essere attraversata anche pedandando.
  4. Non si può pedalare parlando al telefonino e nemmeno con le cuffiette della musica, dal momento che così non si sentono i suoni e quindi eventuali pericoli.
  5. I ciclisti in gruppo non possono viaggiare in doppia o tripla fila, ma solo in fila indiana: lo prevede la legge. Il ciclista è responsabile civilmente e penalmente se causa un incidente a torto e, se non è assicurato, deve risarcire ti tasca sua il danno che ha causato.
  6. I ciclisti non possono pedalare dopo aver bevuto troppo: se fermati per un controllo e sono in pos di licenza di guida per l’auto, possono essere sottoposti a una revisione della patente.
  7. Nelle strade molto trafficate, se si deve svoltare a sinistra, la polizia consiglia di scendere dalla bici e di attraversare sulle strisce pedonali portando la bici a mano.
  8. I ciclisti devono rispettare tutte le norme previste dal codice della strada, proprio come gli automobilisti.
  9. Se si pedala di notte è bene usare luci di segnalazione e abiti con inserti di tessuto speciale.
  10. La bici deve essere oggetto di manutenzione qualsiasi altro mezzo che viaggia su strada.

TAG:

PER SAPERNE DI PIU'