Blitz quotidiano
powered by aruba

Lago di Bolsena: Cecilia Frassine scomparsa con la figlia

BOLSENA (VITERBO) – Mistero in provincia di Viterbo. Una donna si è infatti allontanata per far addormentare il figlio di 5 mesi, ma non ha fatto più ritorno. Siamo al lago di Bolsena, a Montefiascone, in provincia di Viterbo, dove è allarme per la scomparsa di Cecilia Maria Frassine, una 22enne austriaca e per il piccolo.

Da due giorni la prefettura ha contattato i vigili del fuoco per far scattare subito il piano di ricerche, finora senza esito. La madre della ragazza ha raccontato che la figlia si è allontanata dal camping Amalasunta insieme al nipote che non riusciva a prendere sonno. Poi, il nulla.

La notizia viene riportata da Massimo Chiaravalli per Il Messaggero che scrive:

Dopo la denuncia della scomparsa, si sono precipitati i sommozzatori dei vigili del fuoco per le ricerca sul lago di Bolsena, un elicottero, una squadra con tre operatori Tas (topografia applicata al soccorso) per tracciare le zone di ricerca, oltre a otto persone della protezione civile, due pattuglie dei carabinieri, una della polizia locale e un’imbarcazione sempre dei militari a supporto per le operazioni in acqua.

La madre scomparsa si chiama Cecilia Maria Frassine, 22enne nata in Austria. E’ una studentessa universitaria, magra, capelli lunghi castani, un metro e 60 di altezza. Al momento della scomparsa indossava un paio di jeans chiari, una maglietta grigio scura, un giubbotto nero. Segni caratteristici, un piercing al labbro. Insieme a lei il figli di 5 mesi, Matteo Arion Fassine.

Della ragazza è stata diffusa una foto: se qualcuno dovesse riconoscerla può contattare i carabinieri di Montefiascone al numero 0761/832200.

Lago di Bolsena: Cecilia Frassine scomparsa con la figlia

Lago di Bolsena: Cecilia Frassine scomparsa con la figlia


TAG: