Cronaca Italia

Maltempo, torna la neve in Piemonte e Valle d’Aosta: montagne imbiancate

Maltempo, torna la neve in Piemonte e Valle d'Aosta: montagne imbiancate

Maltempo, torna la neve in Piemonte e Valle d’Aosta: montagne imbiancate

TORINO – Neve sulle montagne del Piemonte e della Valle d’Aosta a quota oltre 2mila metri. Venerdì 11 agosto la Val d’Ossola si è svegliata con le cime innevate proprio per la perturbazione che da due giorni si sta abbattendo sul nord Italia, con piogge, violenti temporali e trombe d’aria. Le temperature infatti sono in picchiata rispetto alla media stagionale e se sui monti è tornata la neve, nella valle sono scese con massime tra i 15 e i 17 gradi.

Anche la Valle d’Aosta si è svegliata con le cime delle montagne imbiancate oltre i 2mila metri. La perturbazione è stata di lieve entità ed è già in fase di esaurimento. Secondo l’ufficio meteorologico regionale il tempo volgerà al bello già da domani, con sole e temperature in rialzo ma sempre “fresche” in tutta la regione alpina. Soleggiato anche domenica.

E intanto si continuano a contare i danni causati dal maltempo nelle regioni del nord Italia, dal Veneto al Trentino e ancora il Friuli Venezia Giulia. Le piogge hanno causato allagamenti e la caduta di alberi, provocando diverse vittime. Le zone costiere sono interessate da violente grandinate e da trombe d’aria, che hanno provocato ingenti danni. Anche il settore dell’agricoltura è stato messo in ginocchio, tanto che le regioni più colpite sono pronte a chiedere lo stato d’emergenza.

To Top