Cronaca Italia

Maurizio Agostini, il consigliere leghista fermato con tre etti di cocaina: arrestato

Maurizio Agostini, il consigliere leghista fermato con tre etti di cocaina: arrestato

TRENTO – Maurizio Agostini, consigliere di circoscrizione della Lega Nord a Mattarello, in provincia di Trento, sarebbe stato trovato in possesso di 300 grammi di cocaina. Fermato (e poi arrestato) assieme a un albanese senza fissa dimora. Lo scrive il quotidiano locale Il Dolomiti.

Per il leghista, continua il quotidiano locale, l’espulsione dal partito è stata immediata. È stato fermato dai carabinieri a un casello autostradale: se messa sul mercato dello spaccio, la droga avrebbe fruttato all’incirca 70mila euro. Dopo l’arresto di Agostini il segretario locale della Lega, Maurizio Fugatti, ha rilasciato poche ma chiare parole: “Procederemo immediatamente all’espulsione. Queste sono cose che in Lega non vengono accettate”.

Le indagini ora proseguono per accertare la provenienza dello stupefacente e le esatte destinazioni sulla città.

 

 

To Top