Blitz quotidiano
powered by aruba

Napoli, agguato in centro: uccisi due pregiudicati, ferito un terzo uomo

NAPOLI – Agguato in pieno giorno nel cuore di Napoli: nel tardo pomeriggio di mercoledì 3 agosto sono stati esplosi alcuni spari in vico delle Nocelle, a pochi metri dalla centrale piazza Dante. Due persone sono morte. Si tratta, spiega, Irene De Arcangelis su Repubblica, di Ciro Marfè, di 25 anni, e di Salvatore Esposito, di 32 anni. Un terzo uomo, Pasquale Amodio, di 43 anni, è rimasto ferito nell’agguato.

Le vittime sono due pregiudicati. Uno di loro è morto dopo il ricovero in ospedale, al Cardarelli. Il ferito, che non è in pericolo di vita, è stato trasportato all’ospedale Pellegrini.

Su Repubblica Irene De Arcangelis ricostruisce così quanto accaduto:

Agguato in vico delle Nocelle, a pochi passi dalla centrale piazza Dante. Due morti e un ferito. Sul posto gli investigatori per ricostruire la dinamica dei fatti e il possibile movente.

Le vittime, già note alle forze dell’ordine, sono Ciro Marfè, di venticinque anni e Salvatore Esposito di trentadue. Il ferito è Pasquale Amodio di quarantatrè anni.

Proprio ieri la Dia aveva lanciato l’allarme sulle bande criminali che si contendono le attività illecite sul territorio della città.


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'