Cronaca Italia

‘Ndrangheta, arrestati 7 presunti affiliati cosca Piromalli

'Ndrangheta, arrestati 7 presunti affiliati cosca Piromalli

‘Ndrangheta, arrestati 7 presunti affiliati cosca Piromalli

REGGIO CALABRIA – Arrestate sette persone, presunte affiliate alla cosca della ‘ndrangheta Piromalli, operante nella Piana di Gioia Tauro, in Calabria. L’operazione si collega ai fermi, eseguiti lo scorso 26 novembre di quattro persone, presunti affiliati della stessa ‘ndrina.

Le persone finite in manette sono Biagio Guerrisi, di 51 anni, Gennaro Paolillo (31); Rocco Ivan Stillitano (52) ed il figlio Giuseppe (22); Cosimo Romagnosi (55); Elio De Leo (59), ed Antonio Esposito (39).

I sette arrestati sono accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso e di porto e detenzione abusiva di armi, estorsione e danneggiamento, reati questi ultimi tutti aggravati dal metodo mafioso.

Le indagini condotte dai carabinieri, anche con l’apporto di alcuni collaboratori di giustizia, hanno consentito di accertare lo sfruttamento da parte degli arrestati delle risorse economiche del territorio attraverso l’acquisizione, diretta o indiretta, di attività imprenditoriali oltre ad una lunga serie di estorsioni.

Uno degli arrestati, Elio De Leo, è un medico, in servizio al Sert di Polistena in provincia di Reggio Calabria. Secondo l’accusa, avrebbe redatto certificazioni mediche attestanti lo stato di incompatibilità col regime carcerario di alcuni affiliati alla cosca, dichiarandoli falsamente alcolisti o tossicodipendenti.

To Top