Cronaca Italia

Ostia (Roma), lascia il figlio in macchina per giocare alle slot: condannato a 3 anni

(foto Ansa)

(foto Ansa)

ROMA – Ha lasciato il figlio di tre anni in macchina al freddo per andare a giocare alle slot. Oggi l’uomo, Alessandro P., 34 anni, è stato condannato a 3 anni e 4 mesi di carcere per abbandono di minore. Tutto era successo a Ostia, nella notte tra l’8 e il 9 gennaio. Verso le 3 e 30 di notte alcuni passanti avevano notato il bambino abbandonato in auto e avevano chiamato alcuni agenti. Agenti che, giunti sul posto, avevano poi contattato il padre che nel frattempo era andato a giocare in una sala slot.

Il bimbo, vestito solo con una tuta di cotone e delle pantofole, era stato avvolto nei giacconi e portato via in ambulanza per i controlli del caso.

L’imputato aveva chiesto il rito abbreviato. Ma il giudice ha respinto la richiesta di arresti domiciliari e condannato l’uomo a 3 anni e 4 mesi di carcere.

To Top