Cronaca Italia

Pavia, Daniele Formaggia sbalzato dalla moto finisce nel canale: sub lo trovano morto

Pavia, Daniele Formaggia sbalzato dalla moto finisce nel canale: sub lo trovano morto

Pavia, Daniele Formaggia sbalzato dalla moto finisce nel canale: sub lo trovano morto

PAVIA – Lo ha visto all’improvviso sbalzare dalla moto e finire nel canalone che costeggia la Statale 235 per Lodi, alle porte di Pavia. Per Daniele Formaggia, 54 anni residente a Prado, frazione di Cura Carpignano, è stata la fine. Il suo corpo, ormai senza vita, è stato recuperato dai sommozzatori solo dopo ore. Neppure l’automobilista che aveva assistito alla terribile scena, lo aveva visto finire in acqua.

La tragedia si è consumata lunedì 12 giugno, poco dopo le 12.30. Formaggia, molto noto in città perché gestiva insieme al cugino il trenino turistico Pavia Express, viaggiava in sella alla sua Yamaha T-Max. All’improvviso ha perso il controllo dello scooter ed è volato nel fossato.

Come riporta Il Giorno:

Chiamati sul posto i soccorsi sanitari, gli operatori del 118, arrivati sia con l’auto medica con rianimatore a bordo che con un’ambulanza, non hanno trovato il ferito. E il timore che l’uomo dalla sella dello scooter fosse stato sbalzato proprio nell’acqua ha fatto attivare l’intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco. Solo verso le 14, dopo circa un’ora e mezza di ricerche, il corpo del 54enne è stato trovato, a oltre 500 metri di distanza dal luogo della caduta dallo scooter.

Sul posto, per i rilievi, la Polstrada. Sembrerebbe essersi trattato di un incidente autonomo, senza altri mezzi coinvolti. Anche per le cause della caduta dallo scooter non viene esclusa nessuna ipotesi, dalla banale distrazione a un malore. Neppure certa la causa della morte, se per annegamento o se precedente alla caduta in acqua.

To Top