Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, esce per una passeggiata: lo trovano cadavere nel Tevere

ROMA – Il cadavere di un uomo è stato avvistato venerdì mattina nel Tevere a Roma, all’altezza di Ponte Testaccio. La corrente lo ha poi trascinato fino a Ponte Marconi, dove è rimasto incagliato sulla riva destra del fiume. Ci sono volute tre squadre di Vigili del Fuoco per liberarlo e permettere agli agenti del commissario Colombo di identificarlo.

Il corpo, che non presentava segni di violenza, apparterrebbe a P.P., anziano di 79 anni. Per il riconoscimento ufficiale della salma è stata invitata sul posto anche la sorella.

L’uomo era uscito di casa per una passeggiata, venerdì mattina. Indosso aveva ancora i documenti, che hanno permesso una rapida identificazione. Secondo quanto riferito dalla sorella era in buone condizioni di salute. Gli investigatori dovranno ora cercare di appurare cosa gli è capitato e come ha fatto a finire annegato nel fiume.