Cronaca Italia

Roma, turista si spoglia e nuota nella fontana di Trevi: multa da 450 euro

Roma, turista si getta nella fontana di Trevi: multa da 450 euro

Roma, turista si getta nella fontana di Trevi: multa da 450 euro

ROMA – Un turista spagnolo si è tuffato nella fontana di Trevi a Roma ed è stato multato per 450 euro. Il sole caldo, l’acqua trasparente e probabilmente la voglia di stupire e di fare qualcosa di proibito. Il turista, 30 anni e fisico “statuario”, ha forse pensato di “confondersi” tra le statue di marmo della Fontana ma ha attirato l’attenzione dei turisti. Vestito di una tunica bianca, ha nuotato lanciando fiori, ma poi la punizione è arrivata: un agente della Polizia Municipale con una salata multa di 450 euro.

L’episodio si è verificato nel pomeriggio di sabato 22 aprile, quando il turista spagnolo con indosso solo una lunga tunica bianca si è tuffato nella Fontana, ha nuotato, si è sfilato la tunica e ha lanciato dei fiori, rimanendo completamente nudo, tra lo stupore e i flash dei turisti divertiti.

La singolare ‘performance’ è però durata poco tempo ed è stata interrotta dai fischietti degli agenti della Polizia Municipale di Roma in servizio al celebre monumento. L’uomo è stato condotto presso il Comando ed è stato multato per 450 euro. Il turista spagnolo non è il primo, e probabilmente non sarà l’ultimo, a prendere d’assalto, complice il caldo, una fontana romana: lunedì scorso due turisti danesi, una donna di 60 anni e uno di 17, sono stati multati perché erano seduti a bordo della Fontana dei Due Mari, sotto il Vittoriano a piazza Venezia, con piedi e gambe a mollo. E ancora, senza andare troppo lontano nel tempo, il giorno di Pasqua un uomo di origini canadesi è salito sulla Barcaccia a Piazza di Spagna ed è saltato in acqua.

Alcuni, addirittura, hanno postato sui social le loro foto mentre “cavalcavano” i leoni della fontana di Piazza del Popolo, opera del Valadier. Nel 2010 un olandese e una italo argentina, entrambi venticinquenni che si erano conosciuti in un pub poco prima, si erano tolti le scarpe e si erano immersi nella fontana del Bernini, a Piazza Navona. Ma la preferita, nonostante i divieti e le multe salate, resta Fontana di Trevi, resa celebre dal bacio tra Marcello Mastroianni e Anita Ekberg in una scena del film ‘La dolce vita’ di Federico Fellini.

Per anni Roberto Cercelletta, noto come D’Artagnan, ha rubato le monetine lanciate dai turisti nella Fontana, a volte ferendosi anche con una lametta, e più volte era stato arrestato. Una decina di giorni fa un uomo, italiano, era stato bloccato dagli agenti della Polizia di Roma Capitale per essere entrato completamente nudo nella fontana e averla percorsa tutta nuotando a rana. Anche per lui, un’uscita tra gli applausi dei turisti che avevano gradito la performance, e una multa salata. Nel 2010, era Ferragosto, un turista italiano scelse di consumare un panino leggendo un libro sui massi che decorano il monumento in tutta tranquillità.

To Top