Blitz quotidiano
powered by aruba

San Gennaro, rubati i 10mila euro raccolti per il miracolo

NAPOLI – Clamoroso sfregio a San Gennaro: rubate tutte le offerte dei fedeli, raccolte in onore del miracolo che si è ripetuto lo scorso lunedì 19 settembre. Un colpo da 10 mila euro che ha fatto indignare la città di Napoli. E’ avvenuto la notte di domenica, i ladri erano almeno in quattro.

I carabinieri coordinati dal comandante Ubaldo Del Monaco sono già al lavoro su alcuni indizi: i ladri sarebbero entrati dall’ingresso di Largo Donnaregina. Il varco nel cortile porta direttamente agli uffici di Don Enzo Napoli, parroco del Duomo. E’ stato lui a dare l’allarme lunedì mattina, quando ha trovato la cassaforte del Santo danneggiata e aperta: spariti i 10 mila euro custoditi all’interno.

L’identificazione di almeno 4 banditi è stata possibile grazie alle immagini di un impianto di videosorveglianza, situato a pochi passi dalla chiesa. I ladri erano a volto coperto e hanno provveduto a sradicare l’unico occhio elettronico incontrato sul loro cammino. Ma altre telecamere li hanno ripresi proprio mentre entravano nel Duomo.

Don Enzo ha riferito di aver trovato anche altre stanze messe a soqquadro dai ladri. Sono stati rubati anche i pochi soldi del custode e qualche libro antico.