Blitz quotidiano
powered by aruba

Strada chiusa: nonno e nipotino precipitano in un dirupo

PAULARO (UDINE) – Tragico incidente per un nonno e il suo nipotino. Martedì 15 marzo i due erano usciti di casa a Salino, località in provincia di Udine, quando si sono trovati la strada chiusa per una ordinanza sindacale dovuta al maltempo delle scorse settimane, che aveva fatto crollare sulla strada un grosso albero, interrompendo la viabilità.

Il nonno, un sessantenne di Paularo, non si è però dato per vinto e, secondo quanto scrive Paola Treppo sul Gazzettino, ha cercato di superare lo sbarramento. Solo che è scivolato, forse per il terreno ancora bagnato dalle piogge, ed è finito giù in un dirupo insieme al nipotino.

L’uomo è stato soccorso e ricoverato all’ospedale di Udine in condizioni gravissime. Ferito, ma non in pericolo di vita, il nipotino.

Ecco la notizia di Paola Treppo sul Gazzettino:

“Un 60enne di Paularo versa in gravissimecondizioni all’ospedale di Udine dopo essere precipitato, ieri sera in un dirupo insieme al nipotino. L’uomo era uscito da casa con il ragazzino, a piedi, dalla località di Salino.

Da quanto si è appreso, il 60enne ha cercato comunque di superare lo sbarramento ma è scivolato, forse per il terreno ancora molto bagnato e fangoso, ed è ruzzolato col nipote giù per la scarpata. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno stabilizzato l’uomo sul posto e quindi trasportato in ospedale. Le ferite che ha riportato sono molto gravi; adesso è ricoverato al Santa Maria della Misericordia di Udine. Il nipotino è anche lui ferito ma non in pericolo di vita”.


PER SAPERNE DI PIU'