Cronaca Italia

Ufo, Aeronautica militare: “10 avvistamenti in 2 anni in Italia”

Ufo, Aeronautica militare: "10 avvistamenti in 2 anni in Italia"

ROMA – L‘Aeronautica militare ha registrato 10 avvistamenti di ufo in appena due anni. Da Forte dei Marmi e Venezia, passando per Napoli e Trapani, sono dieci gli episodi di avvistamento di oggetti volanti non identificati documentati proprio dalle autorità. I rapporti ufficiali riguardano il periodo tra il 2014 e il 2015 e si tratta di oggetti puntiformi, sferici o discoidali, a volte uno solo a volte numerosi, di cui non si conosce la provenienza.

Alessandro Fulloni sul Corriere della Sera scrive che le segnalazioni sono state solo due nel 2015, mentre hanno raggiunta quota 8 nel 2014. I dati del 2016, invece, non sono ancora noti. Il numero di avvistamenti di ufo da parte dell’Areonautica militare dal 1972 al 2015 è dunque di 455 oggetti non identificati. Le autorità sottolineano che un ufo non è necessariamente un alieno, ma un oggetto del quale non si conosce la giustificazione tecnica o naturale:

“Riguardo agli ultimi dieci avvistamenti finora inediti, il primo del 2015 si verifica la sera del 15 aprile quando un abitante di Meolo (Venezia) avvista un oggetto di forma ovale, nero, dirigersi da nord ad ovest ad una velocità «media», mentre la notte del 16 luglio a Bacoli (Napoli) un cittadino vede un Ufo di «forma circolare», a 400-500 metri dal suolo, dirigersi a velocità moderata da ovest a nord-est. Il primo avvistamento del 2014 risale alle 20.40 del 19 marzo.

A Cicciano (Napoli) una persona vede «numerosi oggetti di forma sferica», di colore arancione, muoversi a velocità elevata «in varie direzioni» ad una quota non stimata.

Il 5 aprile, a Pariana di Massa (Massa Carrara), alcuni cittadini avvistano un oggetto di forma circolare, di colore «blu elettrico intenso», a soli cinque metri dal suolo: si muoveva a velocità «elevata» con moto «rotatorio antiorario».

Dieci giorni dopo, sempre in una frazione del Comune di Massa, a Ortola, una persona vede a due riprese, il 14 e il 16 aprile, un «oggetto di forma discoidale» bianco muoversi in modo ondulatorio a 150 metri dal suolo, la prima volta, e a 250 metri, la seconda (le due segnalazioni vengono considerate un unico avvistamento ai fini statistici).

Il 30 aprile un «ufo» appare nei cieli di Santa Ninfa (Trapani) ad alcuni «privati cittadini»: si tratta di un oggetto sferico, a 800 metri dal suolo, che si sposta in direzione verticale, a velocità ridotta, cambiando colore «da giallastro a violaceo».

Il 14 giugno 2014 gli ufo tornano in Toscana, a Forte dei marmi. Sono le 18.15 quando un uomo vede un oggetto di forma ovale, di colore «bianco-rosato», muoversi da est a ovest a velocità elevata a circa 4.000-5.000 metri di quota.

Il 15 luglio, a Vigarana Mainarda (Ferrara), un oggetto di forma «semi-circolare» appare a un cittadino, a circa 40 metri dal suolo: è «scuro sotto e chiaro sopra» e si muove a forte velocità, in direzione verticale.

Il mese di settembre del 2014 è caratterizzato da un avvistamento di Ufo a Corniolo (Pistoia): in realtà si tratta di tre oggetti volanti non identificati di forma sferica, di colore «arancione/rosso con nucleo più scuro» che mi spostano a 500 metri dal suolo a velocità «non definita». Ultimo avvistamento del 2014 a Vimercate, in Lombardia: un «oggetto puntiforme» di colore scuro appare ad un uomo a 500 metri di altezza. Si sposta a velocità elevate e si allontana in pochi secondi”.

To Top