Economia

Airbnb, affittare rende. Un proprietario ha guadagnato 13,5 milioni di euro in un anno

Aibnb-affittare-rende

Aibnb, affittare rende. Un proprietario ha guadagnato 13,5 milioni di euro in un anno

LONDRA –  Il più grande proprietario di case su Airbnb del mondo in un solo anno ha guadagnato 11,9 milioni di sterline (equivalenti a circa 13,5 milioni di euro) affittando, attraverso il sito web, 881 abitazioni londinesi. La cifra rappresenta il reddito più alto realizzato da una singola persona con il portale, ma l’area che ha fruttato la maggior parte di guadagni con Airbnb è l’isola indonesiana di Bali: qui 504 immobili, nell’arco di un anno, hanno reso 11,8 milioni di sterline.

Secondo gli analisti di AirDNA, gli altri proprietari che hanno realizzato di più sono di Città del Capo, Parigi, L’Avana, Sydney, Barcellona, Madrid e Melbourne.

Il CEO di AirDNA, Scott Shatford, ha dichiarato a The Telegraph che Airbnb non è più una comunità di singole persone che affittano autonomamente il proprio spazio o proprietà. “Stiamo vedendo società di gestione immobiliare che si occupano anche di 1.000 immobili. Sono cifre che non mostrano un multimilionario seduto su una miniera d’oro. Si tratta di imprese nate in questa nuova economia, con centinaia di dipendenti, che gestiscono le seconde case di altre persone”.

Ma per un portavoce di Airbnb “la stragrande maggioranza” dei padroni di casa è “gente normale che condivide le proprie abitazioni, per aumentare il reddito e sostenere la famiglia”.

Secondo i dati AirDNA, i maggiori guadagni sono stati realizzati dai proprietari a Bali, dove la media è di 31.294 sterline l’anno; al secondo posto c’è Tokyo, con 27.581 sterline, al terzo Barcellona, con 21.807 sterline, e al quarto Lisbona, con una media di 21.146. Londra è settima, con una media di 15.953 all’anno, scrive il Daily Mail.

To Top