gatti, cani e altri animali

Le Iene, gatto scuoiato vivo: la padrona denuncia il vicino in tv

Le Iene, gatto scuoiato vivo: La padrona denuncia il vicino in tv

Le Iene, gatto scuoiato vivo: La padrona denuncia il vicino in tv

BRESCIA – Hanno scuoiato vivo il mio gatto, dice la signora Giovanna ai microfoni dell’inviata Liza Boschin de Le Iene, il programma in  onda su Italia 1.

La donna originaria della provincia di Brescia racconta agli inviati del programma di aver trovato il suo gatto ancora vivo e completamente scuoiato, ma di non averlo potuto salvare dopo le orribili torture subire, presumibilmente, da un vicino di casa. Questo uno dei racconti nell’ambito della petizione lanciata da Le Iene contro le torture sugli animali.

“Era ancora vivo e mi chiedeva aiuto”, ha raccontato Giovanna sottolineando di essere stata minacciata in passato da un vicino di casa. Il gatto è stato soccorso e portato dal veterinario, che ha dovuto sopprimerlo data la gravità delle ferite e le torture subite. La donna ha raccontato:

“Il veterinario ha detto che non c’era nulla da fare e l’abbiamo soppresso. La cagnolina è quella che soffre di più, non ha mangiato per giorni. Ero stata minacciata da un vicino perché il gatto saliva sulla macchina. Si tratta di un cacciatore, uno che sa scuoiare un animale”.

Gli inviati de Le Iene hanno scelto di non mandare in onda le immagini del povero animale e anche il veterinario parla di una crudeltà mai vista nell’accanimento sulla povera bestia:

“Non ho mai visto un gatto vivo in quelle condizioni. sconvolgente che un essere umano possa aver fatto questo”.

I carabinieri non hanno indizi per indagare sui maltrattamenti e la padrona del povero gatto ha lanciato un appello in televisione affinché queste crudeltà, atti da veri squilibrati, non si verifichino più e ha lanciato una petizione online da firmare.

Per guardare il servizio di Le Iene clicca qui.

To Top