Libri

Premio Strega 2017, vince Paolo Cognetti con “Le otto montagne”

Premio Strega 2017, vince Paolo Cognetti con "Le otto montagne"

Premio Strega 2017, vince Paolo Cognetti con “Le otto montagne”

ROMA – Paolo Cognetti con 208 voti per ‘Le otto montagne‘ (Einaudi) ha stravinto il Premio Strega 2017. Al secondo posto Teresa Ciabatti con 119 voti per ‘La più amata’ (Mondadori) e al terzo Wanda Marasco con 87 voti per ‘La compagnia delle anime finte’ (Neri Pozza).

Al quarto Matteo Nucci con ‘E’ giusto obbedire alla notte’ (Ponte alle Grazie) con 79, al quinto Alberto Rollo con ‘Un’educazione milanese’ (Manni) con 52 voti. A presiedere il seggio Edoardo Albinati, vincitore della scorsa edizione del Premio Strega.

Una lunga coda, che ricordava quelle dei concerti, per entrare alla finale della 71ma edizione del Premio Strega, quest’anno tornato nella storica location del Ninfeo di Villa Giulia, a Roma. Alle 23 del 6 luglio è iniziato lo spoglio che decreterà il vincitore del più ambito riconoscimento letterario italiano.

San raffaele

Nella prima parte della serata ha fatto capolino anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi: “Siamo tutti molto sulle spine per conoscere il libro vincitore”, ha detto. “Tutto ciò che invita alla lettura – ha aggiunto – è fondamentale”. Per la prima cittadina di Roma, gli autori finalisti del Premio Strega sono stati “un’interessante scoperta”.

Non poteva mancare un omaggio al linguista Tullio De Mauro, scomparso a gennaio scorso. “Un grandissimo studioso, un grande specialista un grande maestro – ha detto il presidente della Fondazione Goffredo e Maria Bellonci, Giovanni Solimine – che ha avuto la capacità di andare oltre gli specialisti”. De Mauro, ha aggiunto il neo presidente, “credeva nella forza della partecipazione culturale”.

To Top