Blitz quotidiano
powered by aruba

Giulia Latorre vuole il trono gay ma Nina Moric…

ROMA – Volano stracci via Facebook tra Giulia Latorre, figlia del marò Massimiliano e Nina Moric. Al centro dello scontro l’annuncio dato dalla giovane 22enne tarantina su una sua possibile presenza sul trono gay di Uomini e Donne. Dopo aver commentato felicemente la notizia del ritorno in Italia di Salvatore Girone, l’altro fuciliere accusato insieme al padre di aver ucciso due pescatori indiani, Giulia aveva scritto sulla sua pagina Fb: “Mi hanno detto in tanti che vorrebbero vedermi sul trono gay e che vedrebbero uomini e donne solo per me, stiamo parlando, ci sono possibilità che a settembre partecipi, incrociamo le dita”.

Ed ecco che dopo poco l’ex moglie di Fabrizio Corona decide di dire la sua al riguardo: “Mi sa che le serate dei Marò saltano, Latorre se ne torna in India insieme a tutti i camerati che lo hanno sostenuto con patriottismo.. sua figlia Giulia farà il trono gay a Uomini e Donne”.

La figlia del marò risponde sarcastica: “AHAHAH MORIC VIENI A CASA MIA CHE CI FACCIAMO DUE RISATE INSIEME:) non parlo con mio padre che sono mesi:) seconda cosa se non conosci la mia vita, non parlare. State sempre a giudicare ma quando sbattere la testa contro il muro e vi regolate un po’ ? Quanti anni hai 39 ? Sembri una bambina in fase adolescenziale che non sa dove battere l’orizzonte. Che mondo! Vi sparlate uno dell’altro. Però grazie cosi mi fai sentire importante”.

Il botta e risposta si fa sempre più fitto e Nina Moric insiste: “Tesoro non parli con il tuo papà?? Corri e vai ad abbracciarlo che è un Eroe dammi retta . Ha dimostrato a tutti cosa vuol dire la parola dignità.. Poi se ti hanno offerto il trono è perché sei sua figlia mica perché sei bella.. Ascolta me. Quel programma è una boiata megagalattica”.

Chiude il dibattito un post di Giulia: “Fate tanto i vip, cosa ti preme? Dimmele in faccia le cose non tramite Facebook. Si donna matura ma già che parli senza sapere nulla, tanto “matura” non sei. Parli della mia vita , ma ne sai qualcosa? Sai che io non ho più nulla con mio padre? Sai per caso cosa ho passato il 22 anni? O del perché vorrei fare le mie esperienze ? Dai Nina. Siamo mature, cosa che dovrebbero fare tutti quanti invece di giudicare e parlare parlare parlare. Hai ragione nel parlare così perché non conosci la mia storia, se solo la conoscessi mi chiederesti scusa. Ti dico solo che io in 22 anni al mio fianco vedevo solo mia madre e i miei nonni. Ora lascio a te capire il resto. (Occhiolino) per questo dico non parlate se non sapete!”.

Le due pare che abbiano poi risolto i loro attriti in privato, tant’è che entrambe poco dopo annunciano pubblicamente di essersi chiarite e di aver fatto la pace. Si intuisce ma non si capisce il perché dell’allontanamento tra padre e figlia ma si tratta pur sempre di questioni private che è giusto che rimangano tali.