Media

Rai, Franco Siddi: “Idiozia immaginare dimissioni in blocco del cda”

Rai, Franco Siddi: "Idiozia immaginare dimissioni in blocco del cda"

Rai, Franco Siddi: “Idiozia immaginare dimissioni in blocco del cda”

ROMA – Immaginare un azzeramento del cda Rai con dimissioni in blocco è un’idiozia. Il consigliere Rai, Franco Siddi, sostiene che circolano troppi racconti e ritiene che sarebbe da irresponsabili andarsene senza cercare nuove soluzioni.

Parlando delle dimissioni in blocco del cda, Siddi ha dichiarato:

“Circolano troppi racconti caricaturali, interessati o da vecchia grammatica politico sindacale di venti anni fa. E’ un’idiozia immaginare dimissioni in blocco del cda per almeno due ragioni: la prima è che il cda ha segnalato questioni di gestione amministrativa e prospettica che presentano elementi di criticità e sarebbe da irresponsabili andarsene senza prima cercare o proporre soluzioni. Secondo elemento, più rilevante, è che la Rai non è Alitalia, non è in situazione di dissesto, né di disastro. La situazione patrimoniale è sotto controllo, nonostante tutto e tanti. Gli obblighi civilistici sono pienamente assolti”.

Il consigliere Rai ha poi parlato delle problematiche di maggiore efficienza e linearità:

“Problematiche di maggiore efficienza, linearità e gestione prospettica esistono anche alla luce delle osservazioni Anac e del collegio dei sindaci. Non sono questioni prive di significato. Senza chiamare in causa la politica come fonte di tutti i mali o di tutte le soluzioni, ciascuno per la propria parte deve assumersi le responsabilità coerenti per affrontare correttamente queste situazioni. Se quello manageriale diventa un nodo a prescindere, come in tutte le aziende normali, questo è il nodo che deve essere sciolto. Se le cose non si risolvono non servono accanimenti terapeutici. Vanno trovate le soluzioni più utili per la Rai, in quanto bene dei cittadini italiani”.

To Top