Pagina 5 - Gossip

Alice De Andrè: “Mio padre Cristiano mi ha picchiato? Ferite aperte…”

Francesca De Andrè

Francesca De Andrè

ROMA – Francesca De Andrè ha accusato il padre Cristiano di aver picchiato la sorellastra Alice la scorsa estate in Sardegna. Fabrizia De André, sorella di Francesca, invece ha smentito tutto con un post su Facebook dove ha dichiarato di “voler dire tutta la verità”, schierandosi con il padre perché “mi dà davvero fastidio sentire determinate falsità”.

E ora anche Alice, via Facebook, ha deciso di dire la sua verità su Facebook:

In risposta alla dichiarazione di mia sorella Fabrizia, condivisa anche da mio padre, sento di dover sfogare in qualche modo il mio dispiacere nell’essermi trovata coinvolta, mio malgrado, in questo gioco al massacro sulla mia vita, sul mio privato…quello che provo è un insieme di sentimenti confusi, che vanno dalla delusione, alla rabbia, all’immensa tristezza. Non serve a nessuno affannarsi a dare la propria versione dell’episodio che ci ha portato ad allontanaci, rimarrebbero comunque verità parziali o soggettive.

La sconcertante realtà è che per ognuno di noi sono ferite aperte, che ci segneranno per sempre. Vorrei far arrivare un messaggio ai miei fratelli e a mio padre;

Dopo quest’estate ho finalmente capito e preso coscienza che un malsano meccanismo ha coinvolto tutti noi figli, dove a turno, abbiamo ricoperto il ruolo di figlio (genitore) protettore di un padre (figlio) sofferente; siamo stati tutti dei paladini pronti a schierarsi, mentendo all’occorrenza anche a noi stessi pur di ricevere gratificazione o una momentanea accettazione da parte di un padre, purtroppo, incapace di provare un naturale senso di protezione per i suoi figli, forse proprio perché anche lui stesso vittima di carenze affettive.

(…) Non giudico mia sorella Fabrizia, perché capisco che è stata mossa dallo stesso disperato bisogno di accettazione che mi ha condizionato in passato… un passato ormai remoto, dove mi fidai del camminare barcollante di mio padre, inconscia del fatto che era lui stesso a disseminare il suo cammino di buchi neri.

(…)

Ascoltami papà, adesso che hai scelto di sporcarmi, per non provare rimorso e non sentirti colpevole, sei riuscito ad assolverti dai tuoi peccati ?

To Top