Pagina 5 - Gossip

Claudia Letizia accusa regista: “Per guardarmi il seno mi strappò quasi la maglietta”

claudia-letizia

Claudia Letizia accusa regista: “Per guardarmi il seno mi strappò quasi la maglietta”

ROMA – La regina del bulersque Claudia Letizia racconta la sua terribile esperienza con un regista italiano ai microfoni di Mattino Cinque. “Mi ha quasi strappato la maglia per guardarmi il seno”, ha raccontato l’attrice in televisione parlando delle molestie subite 10 anni fa da un regista napoletano, di cui però non fa il nome.

Intervistata dal programma televisivo in onda su Canale 5, Claudia Letizia ha raccontato che era in auto con il regista quando l’uomo ha fatto delle avances da cui la donna si è divincolata:

“Siamo entrati in macchina, io guidavo, e mi ha detto ‘ora vediamo questo seno’ quasi strappandomi la maglietta. Ho tirato il freno a mano, l’ho mandato a quel paese e l’ho preso a calci. Poi dopo qualche ora mi ha mandato un messaggio da vero psicopatico chiedendomi come fosse andato il nostro primo incontro”.

Dopo il rifiuto l’uomo è tornato alla carica, racconta ancora la Letizia alla conduttrice Federica Panicucci, come riporta il sito TgCom 24:

“Per un anno ha continuato a telefonarmi e contattarmi, mi ha stalkerizzata”. La showgirl spiega tutto nei minimi dettagli dando alcuni indizi sul suo molestatore che “è un noto regista napoletano, non famoso come Tornatore ma è conosciuto, qualche mese fa è anche uscito un suo film”. Quando però Federica Panicucci le chiede perché non faccia il nome risponde: “Perché verrei querelata io, non ce l’ho la forza economica di difendermi. Se mi tutelate voi faccio il nome”.

To Top