Blitz quotidiano
powered by aruba

Computer, a cosa servono barre su tasti F e J su tastiera pc

ROMA – Due tasti sono diversi dagli altri sulla tastiera di tutti i computer del mondo. Sono i tasti delle lettere F e J. Forse non ve ne siete mai accorti, o forse sì. Ma su questi due tasti ci sono due barrette orizzontali in rilievo.

Ebbene, non sono un difetto del vostro computer e non servono ad indicare qualcosa ai non vedenti che digitano sulla tastiera. Sono in realtà due segni distintivi utili per tutti, almeno nelle intenzioni di chi li ha ideati all’inizio degli anni Duemila, June Botich, per migliorare il lavoro di chi scrive velocemente.

Secondo i dattilografi, infatti, la posizione migliore delle dita di chi batte al computer, un po’ come un tempo con la macchina da scrivere, è con i gli indici della mano sinistra e destra rispettivamente sui tasti F e J.

Da qui si dipana tutta la posizione delle altre dita: i due medi rispettivamente sulla D e sulla K, i due anulari sulla S e sulla L e infine i due pollici sulla barra spaziatrice.

Se si parte con le dita posizionate in questo modo grazie ad un fenomeno mnemonico presente nel nostro cervello, il lavoro di battitura diventerà molto più semplice e rapido.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'