Blitz quotidiano
powered by aruba

Burger King cerca pensionati a guardia cantieri fast food

ROMA  – Duemila assunzioni all’anno per i prossimi 5 anni e 300 nuovi fast food in tutta Italia. Burger King si lancia alla conquista della penisola e per farlo assolda quelli che in dialetto bolognese si chiamano Umarells: quei pensionati che sono soliti trascorrere le giornate osservando e commentando i lavori in corso. Burger King ne ha selezionati cinque e gli ha assegnato un compito cruciale: sorvegliare i cantieri per l’apertura di un nuovo ristorante.

L’operazione è partita da Franco Bonini, l’Umarell più famoso d’Italia, che ha lanciato in rete un appello rivolto a tutti i pensionati appassionati di cantieri. Così al grido di “King of Umarells” a marzo 2016 è partita una capillare campagna di ricerca: annunci su riviste di parole crociate, locandine affisse nelle balere, nelle bocciofile, aoi giardinetti, ai circoli di carte e sulle bacheche delle chiese.

Al termine dell’accurata selezione i nomi scelti erano cinque: Franco, Ugo, Salvatore, Clemente e Adriano, 5 Umarells che per un giorno hanno indossato divisa e caschetto d’ordinanza per andare a supervisionare i lavori di un nuovo fast food. Ma mica per chiacchierare: per otto ore i cinque hanno preso misure, controllato tubature, guidato ruspe e diretto la squadra di operai specializzati.

 





PER SAPERNE DI PIU'