Blitz quotidiano
powered by aruba

Rimborsi spese eurodeputati: Baldassarre strattona il giornalista, Napolitano (nel 2004) fu più signorile

ROMA – Raffaele Baldassarre: il video in cui strattona il giornalista olandese, girato nel Parlamento europeo nel giugno 2013, sta ottenendo una rinnovata fortuna sul web. Per questo vi riproponiamo questo episodio.

Nel filmato, ancora disponibile su YouTube e sul web, Baldassarre prima non capisce l’inglese poi, quando capisce il senso delle domande, strattone e prende a male parole il giornalista olandese. Il video ha messo in imbarazzo Raffaele Baldassarre, europarlamentare di Forza Italia. Il giornalista olandese lo incontra al Parlamento europeo e gli chiede: “Sono le 18,30, non è un po’ tardi per venire a lavorare?”. Baldassarre sorride imbarazzato e replica “I don’t understand”. Ma la domanda è chiara e poco dopo la capisce: “E’ venuto per firmare e andarsene, poco prima della chiusura, per assicurarsi la diaria da 300 euro”, lo incalza l’olandese: “Anche io vorrei un lavoro così”. A quel punto Baldassarre si scalda: “Ma che vuoi?”, e giù parolacce e spinte.

A guardare ancora più indietro andiamo nel 2004. Siamo sempre nei palazzi d’Europa, a Bruxelles, e stavolta l’europarlamentare pungolato è Giorgio Napolitano. Il giornalista tedesco non viene strattonato ma di certo le sue domande non sono affatto gradite. Il cronista infatti fa notare una cosa: Napolitano per il volo Roma-Bruxelles quel giorno aveva scelto un vettore low cost, la compagnia Virgin. Totale del biglietto, meno di 100 euro tasse incluse. Ma le regole dell’Europarlamento prevedono che ogni europarlamentare, per ogni singolo volo connesso alla propria attività istituzionale, riceva un rimborso di 800 euro. Volando low cost, insomma, Napolitano quel giorno ha intascato 700 euro puliti. Nessuna infrazione delle regole, ma di certo uno spreco notevole.

Ecco i video:





PER SAPERNE DI PIU'