Video

YOUTUBE Calcio a 5, campo del Pescara squalificato per 7 mesi. Un anno e mezzo ai dirigenti

Calcio a 5, campo del Pescara squalificato per 7 mesi

Calcio a 5, campo del Pescara squalificato per 7 mesi

PESCARA – Una vera e propria stangata si è abbattuta sul Pescara Calcio a 5 dopo la maxi rissa di fine gara, uno dei play-off scudetto fra i biancazzurri e la Luparense, giocata il primo giugno scorso al Pala Giovanni Paolo II del capoluogo adriatico.

Le decisioni del giudice sportivo sono state pesantissime. Il Campo del Pescara è stato squalificato fino al 31 dicembre 2017, con 5mila euro di ammenda. Il ds Matteo Iannascoli squalificato oltre un anno di stop, fino al 30 giugno 2018. Pesante squalifica anche per il presidente del Pescara Calcio a 5 Danilo Iannascoli, fino al 30 ottobre 2017.

Proprio due giorni fa la società pescarese, attraverso il patron Iannascoli, aveva annunciato lo stop a tutte le attività agonistiche della prima squadra. Gara due è in calendario mercoledì 7 giugno alle 20.30 a Bassano del Grappa (Vicenza).

To Top