Video

YOUTUBE Daniela Greene, traduttrice Fbi, sposa terrorista Isis. Ma poi…

Daniele Greene, traduttrice Fbi, sposa terrorista Isis. Ma poi... VIDEO

Daniele Greene, traduttrice Fbi, sposa terrorista Isis. Ma poi…

WASHINGTON – Una traduttrice dell’Fbi che sposa un terrorista dell’Isis, fuggendo poi non appena capisce che non è la situazione non è quella che si aspettava. Potrebbe essere la trama di un film la storia di Daniela Greene, 38 anni, nata in Repubblica Ceca, vissuta diversi anni in Germania e poi trasferitasi negli Stati Uniti, dove si è laureata in storia e dove è stata arruolata dall’Fbi come traduttrice proprio per la sua ottima conoscenza del tedesco.

La CNN ha scoperto che nel 2014 la Greene, all’epoca sposata con un americano, conobbe Denis Cuspert, ex rapper tedesco che nel 2010 si era convertito all’islam e si era trasferito in Siria come jihadista con il nome di battaglia Abu Talha al-Almani. L’Fbi indagava su di lui, ritenuto un pericoloso terrorista.

San raffaele

Dopo una serie di contatti via email e Skype, la Greene decise di lasciare gli Stati Uniti, dicendo di voler tornare in Germania a visitare alcuni parenti. In realtà andò in Turchia, e da qui venne portata in Siria da Cuspert, che poco dopo la sposò.

Ma dopo nemmeno due mesi la Greene deve aver capito che le cose per le mogli dei terroristi Isis non andavano molto bene, e ha deciso di tornare sui propri passi. E’ riuscita a rientrare negli Stati Uniti, dove è stata arrestata, nell’agosto del 2014.

Da allora Greene ha iniziato a collaborare con gli investigatori e l’intelligence, ma è stata comunque condannata per il suo comportamento. La donna ha scontato due anni di prigione e la scorsa estate è uscita di prigione. La vicenda è stata tenuta all’oscuro di tutti fino a che la CNN non l’ha scoperta.

To Top