Video

YOUTUBE Marine Le Pen come Melanie Trump: copia parola per parola discorso Macron

Marine Le Pen come Melanie Trump: copia parola per parola discorso Macron

Marine Le Pen come Melanie Trump: copia parola per parola discorso Macron

PARIGI – Ultimi giorni febbrili prima del ballottaggio di domenica in Francia, con Emmanuel Macron dato ancora in vantaggio in media di una ventina di punti (60 a 40) su Marine Le Pen. L’inseguitrice sta moltiplicando le iniziative e l’aggressività, a spese però della qualità: il discorso del comizio di ieri, lunedì 1 maggio, è stato clamorosamente copiato da uno degli ultimi di Francois Fillon.

La Le Pen, nel comizio ha copiato parola per parola lunghissime parti di un ispirato discorso sulle bellezze della Francia, della sua storia, della sua lingua da un discorso di Francois Fillon, candidato Republicains sconfitto al primo turno. La dimostrazione arriva dal video postato in fondo all’articolo, in cui si vedono i due leader che usano le stesse parole.

“E’ una strizzata d’occhio all’elettorato della destra da parte di una candidata non settaria”, hanno provato a giustificarsi nel suo staff. Mentre il web si è impennato sulla scena dei due ex avversari che recitavano le stesse parole per lunghi minuti, nelle ore successive c’è stato anche chi ha parlato di una “strategia” per attirare davvero gli “orfani” di Fillon.

L’imbarazzo della Le Pen ricorda quello vissuto da Melania Trump alla convention repubblicana di Cleveland del 16 luglio 2016, che consacrò la corsa alla Casa Bianca del marito Donald: interi passaggi del suo discorso erano stati copiati da quello che la first lady che l’ha preceduta, Michelle Obama, fece alla convention democratica del 2008.

Non soltanto il discorso copiato, nelle ultime ore si è accentuato, in casa della leader del Front National, anche il tira e molla sull’uscita dall’Euro.

La proposta è sparita dai comizi e dal documento inviato in queste ore agli elettori con il suo volto vicino a quello del premier designato Nicolas Dupont-Aignan. Poi è stata rilanciata sui media in termini addirittura caotici: una moneta “comune” ma nazionale che il governo creerebbe per le transazioni interne dei cittadini e l‘Euro per il commercio internazionale delle imprese.

Sfumato anche uno dei vecchi cavalli di battaglia dei Le Pen di tutte le generazioni, il ripristino della pena di morte.

 

To Top