Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Maurizio Crozza: Renzi-Boschi-Verdini zar-zarina e..

ROMA – “Il referendum costituzionale sarà come la rivoluzione d’ottobre”: così Maurizio Crozza nel programma diMartedì condotto da Giovanni Floris introduce la sua consueta copertina. Rivolgendosi a Pierluigi Bersani, ospite in studio, il comico ironizza: “Ottobre è il mese giusto, vi ha sempre portato bene. Peccato che questa volta il referendum lo proponga lo zar e tutta la sua corte, Renzi, Boschi e Verdini, lo zar, la zarina e il lazzarone”.

Crozza poi, sempre rivolgendosi a Bersani dice: “Le è già arrivata la busta arancione dell’Inps? Ho sbagliato, lei non è in pensione, è in aspettativa. Aspetta che Renzi si levi dai m… e poi, magari, c’è il reintegro”.

Quindi, a proposito di pallone, il riferimento al trionfo in Premier League del Leicester di Claudio Ranieri. Ossia la “storia di un romano che con pochi mezzi e una squadra mediocre batte tutti”. Insomma, un incoraggiamento niente male per Giachetti in vista delle comunali di Roma.

Crozza ha concesso una battuta sui congiuntivi di Di Battista e poi ha ironizzato sugli arrestati del Pd. Oggi il caso del sindaco di Lodi Uggetti, il quale “pare che truccasse gli appalti delle piscine e per questo è stato arrestato in accappatoio e in Questura ci è arrivato con manette e braccioli”.





PER SAPERNE DI PIU'