Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Renzi: “22 dicembre inauguro SA-RC” E stampa ride…

ROMA – “Non ci crederete ma il 22 dicembre inauguriamo la Salerno-Reggio Calabria”. Il premier Matteo Renzi lo ha annunciato alla conferenza stampa con la stampa estera convocata per tracciar il bilancio di due anni di governo. Ma i giornalisti stranieri non sono riusciti a trattenersi e sono scoppiati in una fragorosa risata di gruppo.

Evidentemente anche all’estero sono al corrente dell’epopea dell’autostrada più chiacchierata d’Italia. I lavori presero il via nel lontano 1966 e vennero ultimati nel 1972. Quello di cui si parla oggi in realtà è l’ammodernamento scattato nel 1990, quando l’Ue obbligò l’Italia ad adeguare il tratto, che era per la quasi totalità a due corsie. Ad oggi, dopo ben quattro lustri, sono stati finanziati 8,233 miliardi di euro.

Renzi però è stato al gioco e ha risposto con l‘ennesima battuta: “Quelli che hanno rumoreggiato saranno costretti a fare un pezzo di Salerno-Reggio Calabria: guido io. Così anche se la strada sarà perfetta vi sentirete male lo stesso…”.

L’episodio non poteva certo passare in osservato. Tant’è che il giorno dopo ai microfoni di Rtl 102.5 Renzi ha ribadito che il taglio del nastro sarà il 22 dicembre: “Così mi hanno promesso le aziende, mi hanno assicurato che sarà così”.

Quanto allo scetticismo della stampa straniera: “E’ lo stesso risolino con cui hanno accolto il mio messaggio ‘finiremo la Variante di valico’ e ‘supereremo il Senato’. Per il momento li abbiamo smentiti e sono contento”. E conclude: “Sono un ‘very normal people’, un italiano medio: che qualche giornalista straniero possa verificare che li stiamo smentendo mi fa stare bene”.





PER SAPERNE DI PIU'