Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Ladri sui bus di Torino: ecco come agivano

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

TORINO – Ladri sui bus di Torino: in manette dodici persone, per lo più cittadini romeni ma anche italiani e nordafricani. Altre nove persone sono ricercate. I borseggiatori, spiega Claudio Laugeri sul quotidiano La Stampa, lavoravano divisi in gruppetti di quattro o cinque persone e colpivano sugli autobus delle linee 10, 18, 56 e 68, ma soprattutto sul 4, dove sono stati commessi 28 dei 39 episodi contestati.

Scrive Laugeri su La Stampa:

Finora, gli agenti hanno arrestato soltanto 12 personaggi, ma contano di arrivare ad almeno 19 entro la serata (due sarebbero già fuori Torino da tempo). Il più anziano ha 72 anni, il più giovane 28. La maggior parte sono di origine romena, ma ci sono anche alcuni italiani e nordafricani.

La tecnica: circondavano i “bersagli” e simulavano spinte o strusciamenti per prendere portafogli e cellulari. L’indagine di vigili urbani e polizia è stata coordinata dai pm Paolo Borgna e Andrea Padalino. Gli agenti hanno incominciato a indagare a novembre, dopo aver ricevuto segnalazioni di furti sui bus. Le linee prese di mira erano soprattutto 4, 10, 18, 56, 57 e 68, diretta a Borgaro.

«È stata fondamentale la collaborazione con Gtt, che ha messo a disposizione le immagini delle videocamere di sorveglianza montate sui mezzi di alcune linee» ha sottolineato il comandante dei vigili, Alberto Gregnanini.


PER SAPERNE DI PIU'