Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Vettel: esplode la gomma mentre era in testa

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

VIENNA – Sebastian Vettel si trovava in testa al Gran Premio d’Austria quando, in pieno rettilineo, la sua gomma posteriore destra è esplosa, costringendo il tedesco della Ferrari al ritiro. “Ho sentito il cedimento, ma la gomma è esplosa dal nulla, all’improvviso – dice Seb -. Prima era tutto normale, al muretto sembrava tutto sotto controllo e anche il passo gara era come prima. Detrito? Non so cosa sia successo, le prestazioni erano costanti e non avevamo avuto alcun segnale negativo al riguardo. La nostra idea era quella di fare una sola sosta e andare più lunghi possibile, ma ora non ho molto da aggiungere. È un punto interrogativo il perché la gomma abbia ceduta così”.

A fine gara l’amarezza del team principal Ferrari, Maurizio Arrivabene è evidente: “La gomma è esplosa, non so se ci sia stato un taglio dovuto alla salita su un cordolo o cosa, ma la sfortuna non ci vuole mollare. È veramente un peccato perché Sebastian poteva essere più avanti”. Raikkonen: “Il podio non è male, è stato un po’ un regalo ma ce lo prendiamo. Un po’ deluso di non aver preso Rosberg, ma va bene così. La velocità era buona, non eravamo troppo dietro alla Mercedes, ma in alcuni punti mi pareva di poterla prendere, poi una volta che mi sono trovato 6° è stata un po’ dura. Il problema è stato di superare la prima Red Bull perché quando mi avvicinavo non avevo sufficiente trazione per superarlo, poi alla fine, quando avevo Verstappen nel mirino ho trovato le bandiere gialle esposte e ho dovuto rallentare”.