Cronaca Italia

Francesca Barra insultata su Facebook: “Tr*** come te vanno arse vive”

francesca-barra-insulti
francesca-barra-insulti

Francesca Barra insultata su Facebook: “Tr*** come te vanno arse vive”

ROMA – “Tr***, che Dio punisca te e poi i tuoi figli”, “tr*** come te vanno arse vive”: commenti di questo tenore sono comparsi sulla pagina Facebook della giornalista, scrittrice e conduttrice Francesca Barra. Il motivo lo spiega lei stessa sul social, ma era già chiaro: la sua colpa sarebbe quella di essersi separata dal marito, da cui ha avuto tre figli, e vivere alla luce del sole la sua nuova relazione con l’attore Claudio Santamaria. 

A rendere noti gli insulti ricevuti è la stessa Barra, che in un post con allegati screenshot delle pesantissime parole scrive:

“Non parlerò mai più di violenza sulle donne. Mai più fino a quando tizi come questi non saranno arrestati. Altrimenti le mie saranno solo parole”.

E uno dei responsabili è già stato denunciato per diffamazione. Si tratta di un impiegato della Regione Basilicata, regione di cui è originaria Barra, che, scrive la giornalista, “si è permesso di nominare su Facebook impropriamente i miei figli”. E’ stato denunciato lui e anche chi ha cliccato like.

Ma l’impiegato pubblico non è l’unico ad aver attaccato Barra. Qualcun altro ha scritto: “Troie come te vanno arse vive. Non venire mai nella mia Sicilia puttana” insieme all’augurio di “una morte lenta e atroce”.

Naturalmente uno degli autori di questi insulti è sparito da Facebook, o quanto meno il suo account non si trova più. Il coraggio degli haters finisce dove inizia la realtà non più virtuale.

 

To Top