Cronaca Italia

Immigrati sono pericolo e danno: lo pensa ben il 46% degli italiani. E crescono

Immigrati sono pericolo e danno: lo pensa ben il 46% degli italiani. E crescono
Immigrati sono pericolo e danno: lo pensa ben il 46% degli italiani. E crescono

Immigrati sono pericolo e danno: lo pensa ben il 46% degli italiani. E crescono

ROMA – Immigrati sono pericolo e danno: lo pensa ben il 46% degli italiani. E crescono. La paura degli immigrati è un sentimento che riguarda quasi la metà degli italiani. Secondo l’ultimo sondaggio sul tema (Demos) il 46% degli italiani si dice d’accordo con la seguente affermazione: “Gli immigrati sono un pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza delle persone”.

Ed è un sentimento crescente, basti osservare la progressione in tre anni della percentuale di persone che si dicono contrarie allo ius soli: erano il 20% nel 2014, sono il 48% oggi. Se è vero che la paura degli immigrati sia più radicata tra gli elettori del centrodestra, bisogna rilevare come questa paura si trasversale a tutti i partiti: il 75% degli elettori leghisti, il 69% di Fratelli d’Italia, il 64% di Forza Italia, il 53% di M5S, il 30% di Mdp e Sinistra italiana, il 18% del Pd.

Anche il livello di studio gioca un ruolo, con la paura degli immigrati inversamente proporzionale al livello di istruzione: il 66% di chi ha un livello basso, il 46% medio, il 40% alto. Una paura che cresce, rilevano i dati dell’Osservatorio Europeo sulla Sicurezza che ha commissionato il sondaggio, quanto più si avvicinano le scadenze elettorali.

I picchi nel numero di notizie proposte dai principali TG nazionali di prima serata coincidono, non per caso, con i cicli e gli anni elettorali: 2008-2009, poi 2013. Fino agli anni recenti. Visto che dal 2015 ad oggi viviamo tempi di campagna elettorale permanente. D’altronde, l’Osservatorio di Pavia rileva come, nell’ultimo mese e mezzo, nel 10% dei servizi dei telegiornali si parli di immigrazione, mentre nel 2016 la percentuale era dell’8%. Nel mese di agosto e nella prima decade di settembre, inoltre, nel 38% dei servizi incontriamo notizie di crimini compiuti da immigrati. Un anno fa, invece la media dei 7 telegiornali era del 24%. (Ilvo Diamanti, La Repubblica)

To Top