Blitz quotidiano
powered by aruba

Rom senza patente sperona e prende a calci auto perché…

TRENTO – Un’auto non gli ha dato la precedenza e così un giovane rom di 22 anni ha ben pensato di inseguire la vettura, speronarla fino a farla accostare e poi l’ha presa a calci e pugni, non riuscendo a far scendere il conducente dal veicolo. E’ accaduto ad Aldeno, in provincia di Trento, dove il rom, un pluripregiudicato residente a Sarcedo in provincia di Vicenza, è stato arrestato per violenza privata e danneggiamento. Il giovane non aveva mai preso la patente, ma circolava liberamente in strada con la sua vettura.

Il quotidiano Il Trentino scrive che il rom non aveva la patente e per futili questioni di precedenza stradale ha scatenato la sua rabbia e la violenza contro un’altra auto e il suo autista per le strade di Aldeno, in provincia di Trento, arrecando ben 3mila euro di danno alla macchina della sua vittima:

“Il giovane per futili questioni di precedenza stradale prima inseguiva un altro automobilista a bordo della propria autovettura, poi, affiancandolo e quasi speronandolo, con manovra estremamente spregiudicata e rischiosa, anche per l’incolumità degli altri utenti stradali, lo costringeva ad affiancarsi e da ultimo, dopo aver tentato di aprire con forza la portiera del conducente per affrontarlo, colpiva ripetutamente con calci e pugni la carrozzeria dell’autovettura del suo giovane, incolpevole e terrorizzato interlocutore. Così ha procurato un danno di quasi 3000 euro all’automezzo. Successivi accertamenti hanno permesso ai carabinieri di appurare che il nomade non aveva mai conseguito la patente di guida”.


PER SAPERNE DI PIU'