Blitz quotidiano
powered by aruba

Supera limite velocità per 1 km/h: multato. “Fate cassa”

TRENTO – Ha superato il limite di velocità di appena 1 km orario e si è visto recapitare a casa una multa di 42,50 euro. Accade in Trentino Alto Adige, sulla strada provinciale tra Pergine Valsugana e Calceranica. Lì è solita stazionare una pattuglia dei vigili, col telelaser puntato su un tratto di strada in forte pendenza. Motivo in più per garantire un certo margine di tolleranza. Ma così non è stato per un lettore del Corriere delle Alpi che ha inviato una segnalazione di protesta alla redazione:

“È vero, c’è la tolleranza, quindi facevo i 56 km/h, ma ciò che fa infuriare il sottoscritto come molti altri colpiti da questi verbali, è il modo – scrive – Qui la pratica utilizzata dal Corpo intercomunale, prevede il telelaser puntato su un tratto di strada in forte pendenza, che rileva la velocità circa 100m dopo a dove è posizionato.

Quello che si verifica solitamente è che l’automobilista oltrepassa alla velocità corretta il punto dov’è posizionato l’apparecchio e poi, convinto di aver oltrepassata il punto di rilievo della velocità, semplicemente non frena, lasciando che l’auto proceda con l’abbrivio. Il telelaser però, è puntato dietro di voi e rileva alle vostre spalle la velocità che sta aumentando, fino a sanzionare (spessissimo) anche per un solo km/h.

Qui possiamo raccontarcela fin che vogliamo, ma lo scopo non è reprimere o educare alla sicurezza… qui lo scopo è solo fare vergognosamente cassa, con pratiche ben poco corrette”.