Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto La Spezia magnitudo 4, scossa sentita da Genova a Livorno

Terremoto La Spezia magnitudo 4, epicentro tra Santo Stefano di Magra, Bolano e Vezzano Ligure

LA SPEZIA – Una scossa di terremoto di magnitudo 4.0 è stata registrata in provincia di La Spezia, alla profondità di 9 chilometri. Il terremoto è stato sentito da Genova a Livorno.

Al momento non sono segnalati danni per la scossa registrata in provincia di La Spezia alle 16.37 con magnitudo 4.0 a 9 km di profondità. Lo segnala la Protezione civile. Dalle verifiche effettuate, l’evento – con epicentro individuato tra i comuni di Santo Stefano di Magra, Bolano e Vezzano Ligure – è risultato avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati al momento danni a persone o cose.

Il terremoto è stato avvertito anche in tutta la provincia di Massa Carrara. Paura, molte chiamate ai vigili del fuoco, ma al momento non si segnalano danni. La gente si è riversata nelle strade soprattutto a Marina di Carrara.

La scossa si è sentita in modo particolare in Val di Magra e in centro alla Spezia. A Sarzana era in corso la riunione dei sindaci dell’ente Parco di Montemarcello Magra Vara. “Abbiamo sentito una botta incredibile – racconta il sindaco di Brugnato Corrado Fabiani, presente all’assemblea -. Era in corso l’intervento di uno dei colleghi. Abbiamo pensato dapprima di buttarci sotto al tavolo. Poi ci siamo precipitati per strade, e come noi moltissime persone”. Grande la paura per i sindaci, l’epicentro si trova a nemmeno dieci chilometri di distanza da Sarzana. La seduta è stata ovviamente sospesa.

Treni a singhiozzo. E’ stata al momento interrotta per accertamenti tecnici la circolazione dei treni sulle linee La Spezia-Arzana, La Spezia-Aulla e in Garfagnana. Predisposti bus sostitutivi.

Sono stati chiamati nove bus per permettere di far defluire i passeggeri, circa 400 persone, a Sarzana verso La Spezia e Santo Stefano Magra. La circolazione dovrebbe riprendere regolarmente al più presto. Nel frattempo si sono verificate alcune piccole scosse di assestamento. Aperto il Coc della Protezione Civile alla Spezia dove i tecnici comunali stanno verificando visivamente le strutture scolastiche dove domani proseguiranno gli esami.