Cronaca Italia

Vercelli, sperona ex moglie con l’auto e l’accoltella. Era già stato diffidato

Vercelli, sperona ex moglie con l'auto e l'accoltella. Era già stato diffidato
Vercelli, sperona ex moglie con l'auto e l'accoltella: è grave

Vercelli, sperona ex moglie con l’auto e l’accoltella: è grave

VERCELLI – Ha atteso che l’ex moglie uscisse dal lavoro e salisse in macchina, poi l’ha speronata con l’auto. Quando la donna, Filomena Ronco, 40 anni, è fuggita a piedi lui, Maurizio Zangari, l’ha raggiunta e l’ha accoltellata. La donna è stata ricoverata in gravissime condizioni e rischia la vita, mentre l’ex marito è stato fermato.

L’episodio è avvenuto nel primo pomeriggio del 28 marzo a Borgo Vercelli. L’uomo ha prima speronato l’auto su cui si trovava l’ex moglie, costringendola alla fuga, e poi l’ha accoltellata. La donna è stata soccorsa e trasportata all’ospedale di Vercelli e le sue ferite sono gravi. La coppia era separata e da tempo le liti tra i due erano frequenti.

La vittima era da qualche tempo tornata a vivere con i genitori. L’ex marito l’ha aspettata davanti alla budelleria in cui lavora. Lei ha cercato di allontanarsi in macchina, ma lui l’ha speronata, e quando lei ha tentato la fuga a piedi lui l’ha raggiunta e colpita più volte con un coltello da cucina. Ha riportato ferite alla pancia e alla gola. Zangari già in passato era stato diffidato dall’avvicinarsi alla donna.

Secondo quanto scrive l’agenzia Ansa, separata da poco più di un anno, nei mesi scorsi l’ex compagna si era presentata al pronto soccorso con ematomi dovuti alle botte dell’uomo, di qualche anno più anziano.

To Top