Blitz quotidiano
powered by aruba

Obama. Cuba,”Parlerò francamente di diritti umani”

A Cuba Obama incontrerà non solo il presidente Raul Castro ma anche "membri della società civile" e parlerà "francamente" delle "serie differenze con il governo dell'Avana, inclusa la democrazia e i diritti umani".

USA, WASHINGTON A Cuba Obama incontrerà non solo il presidente Raul Castro ma anche “membri della società civile” e parlerà “francamente” delle “serie differenze con il governo dell’Avana, inclusa la democrazia e i diritti umani”.

Lo ha detto il presidente Usa nel suo consueto discorso settimanale, dedicato alla sua storica visita a Cuba in marzo e concluso in spagnolo con un “Nos vemos en La Havana”.

“Incontrerò il presidente Castro per discutere come continuare a normalizzare le relazioni, anche rendendo più facile il commercio e, per i cubani, l’accesso a internet e l’avvio di attività imprenditoriali”, ha spiegato Obama, sottolineando che “con i nuovi wi-fi spot, più cubani stanno cominciando ad andare online e ad ottenere informazioni dal mondo esterno”.

Obama incontrerà anche imprenditori cubani “per imparare come aiutarli ad iniziare nuove iniziative imprenditoriali”. E parlerà “direttamente al popolo cubano dei valori che condividiamo e di come io credo che possiamo essere partner mentre esso lavora per il futuro che vogliono”.