Cronaca Mondo

Cina. Moglie Nobel Liu troppo debole, forse ricovero

Liu Xia

Liu Xia

CINA, PECHINO – Liu Xia, moglie del Nobel per la Pace Liu Xiaobo morto giovedì, “potrebbe essere ricoverata” a causa della debolezza del suo stato fisico. Lo ha affermato Liu Xiaoguang, fratello maggiore del dissidente, motivando in conferenza stampa a Shenyang la ragione della sua assenza.

“E’ troppo debole e io la rappresento”, ha aggiunto avendo alla destra una traduttrice per l’inglese. La conferenza stampa, durata poco più di 20 minuti, si è chiusa senza la sessione di domande.

Si è appreso frattanto che le ceneri di Liu sono state disperse in mare “secondo una usanza locale comune”. Lo ha annunciato un funzionario della municipalità di Shenyang, in una conferenza stampa in streaming alla quale ha partecipato anche Liu Xiaoguang, fratello maggiore del dissidente.

Liu Xiabo è morto giovedì per un cancro al fegato. Il funerale e la cremazione  si erano svolte poche ore prima.

To Top