Blitz quotidiano
powered by aruba

Montagne russe, cintura di sicurezza del bimbo si rompe

DALLAS (TEXAS, USA) – Sulle montagne russe, si rompe la cintura di sicurezza e il bimbo si ritrova a rischiare di cadere. Per fortuna c’era il padre a tenerlo stretto in vita per evitare che succedesse il peggio, e riesce anche a filmare tutto.

Delbert Latham, americano del Texas, e la sua famiglia erano andati a trascorre una giornata al parco divertimenti Wonderland Amusement di Armarillo, in Texas. Saliti sulle montagne russe, Delbert ha iniziato a filmare con il telefonino la reazione del figlio Kaysen.

Ad un certo punto, però, il bambino si è ritrovato a scivolare verso il basso, perché le cinture di sicurezza non funzionavano correttamente. Il padre allora lo ha cinto con il braccio in vita e lo ha stretto forte per non farlo cadere durante i giri sulle montagne russe.

Una volta scesi giù, l’uomo ha esposto il problema al personale della giostra. E si è sentito dare una risposta incredibile, come lui stesso ha raccontato sul proprio account Facebook: sembra infatti che il personale fosse a conoscenza di quel difetto, tanto da rispondere a Delbert che erano già accaduti in passato episodi simili.

Ma dopo che il video ha iniziato a circolare sui social, la direzione del parco ha comunicato di aver rimosso il carrello con la cintura difettosa.

“Momenti di paura per la famiglia Latham questa sera al Wonderland: la nostra cintura di sicurezza è venuta meno mentre eravamo sulle montagne russe e Kaysen è scivolato per terra e ho dovuto afferrarlo e stringerlo in vita per il resto della corsa, ha scritto l’uomo su Facebook.

Ma quel che è peggio è che quando ho raccontato al personale della giostra quel che era accaduto mi ha detto che a volte succede!!! Veramente succede e voi continuate a far salire la gente????”