Blitz quotidiano
powered by aruba

Atlanta, panico in aeroporto: sgomberato, poi riaperto

ATLANTA – Un pacco sospetto ha fatto scattare i controlli della sicurezza nell’aeroporto Hartsfield-Jackson di Atlanta, in Ge. Il 23 marzo il terminal dei voli interni dello scalo statunitense è stato sgomberato e gli artificieri sono stati allertati per indagare sulla natura del suo contenuto. L’allarme è poi rientrato dopo l’arrivo degli artificieri, che lo hanno ritrovato e portato via.

Dopo gli attentati terroristici all’aeroporto Zaventem e nella stazione metro di Maelbeek a Bruxelles del 22 marzo, dove sono morte almeno 32 persone e oltre 270 sono rimaste ferite, l’allerta è alta in tutti gli scali del mondo, soprattutto negli Stati Uniti.

 

L’ordine di sgombero del terminal dello scalo di Atlanta è scattato dopo che un pacco sospetto è stato trovato dagli agenti della polizia, spiega l’autorità dell’aeroporto su Twitter:

“Sicuramente un eccesso di prudenza, ma l’Atlanta police department sta indagando sul pacco sospetto e ha sgomberato l’area pubblica del terminal per i voli nazionali”.

 

Il pacco è stato isolato dopo che i cani addestrati per rilevare l’odore dell’esplosivo lo hanno segnalato come pericoloso. Subito dopo sono arrivati gli artificieri e hanno constato che il contenuto non era pericoloso, hanno rimosso il pacco sospetto e ora l’aeroporto può tornare alla normalità.

Ecco le terribili immagini degli attentati a Bruxelles:

Immagine 1 di 29
  • Bruxelles, aeroporto: passeggeri sotto choc dopo bombe Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Un fermo immagine tratto da Sky mostra passeggeri all'esterno della metro di Bruxelles (Ansa)
  • La cartina di Bruxelles in un fermo immagine tratto da Sky
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
  • Ansa
Immagine 1 di 29

 

Immagine 1 di 50
  • evacuazione_metro_bruxelles (7)
Immagine 1 di 50