Blitz quotidiano
powered by aruba

Rapiti da cannibali nella giungla in Papua Nuova Guinea FOTO

Matthew Iovane, star del reality di Channel 4 'Shipwrecked' ('Naufragato'), e la compagna Michelle Clemens hanno raccontato che stavano facendo trekking, lunedì scorso, quando sono stati attaccati da due uomini con machete che li hanno spogliati e bendati.

LONDRA – Rapiti, bendati e picchiati a colpi di machete da alcuni cannibali durante una vacanza in Papua Nuova Guinea. E’ quanto ha raccontato un 31enne di Londra che, assieme alla fidanzata americana, 31 anni anche lei, è poi riuscito a scappare attraverso la giungla.

Matthew Iovane, star del reality di Channel 4 ‘Shipwrecked’ (‘Naufragato’), e la compagna Michelle Clemens hanno raccontato al quotidiano britannico ‘Daily Mail’ che stavano facendo trekking, lunedì scorso, quando sono stati attaccati da due uomini con machete che li hanno spogliati e bendati. “Quando mi hanno strappato la maglietta ho pensato davvero che saremmo stati mangiati”, ha detto Iovane.

“Avevano un machete affilato e una lancia di legno, emettevano dei grugniti – ha raccontato ancora al quotidiano – all’inizio ho pensato che volessero derubarci e ho cercato di calmarli, dicendo loro che potevano prendere tutto. Ma hanno iniziato a spingerci e a minacciarci” con un inglese elementare, dicendo “vi uccideremo”.

Poi, fortunatamente, la fuga. “Non contava nulla, solo scappare. Così ci siamo messi a correre e, a un certo punto, abbiamo visto un uomo al limitare di un villaggio”. E’ stato lui a dare l’allarme mentre gli abitanti sono accorsi in loro aiuto: i due 31enni sono stati poi trasportati in elicottero verso la capitale Port Moresby, dove sono assistiti dai medici. “Le ferite alle mie dita sono così profonde che non sono sicura che ritroverò la loro funzionalità” ha raccontato Michelle Clemens, che ha riportato profondi tagli su anulare e medio destro. “E’ stata un’esperienza che ci ha scosso” ha aggiunto.

Un portavoce del Foreign Office britannico, citato dal ‘Telegraph’, ha fatto sapere che Londra sta dando “sostegno a un cittadino britannico e alla sua partner”; entrambi “sono stati portati in ospedale a seguito di un incidente a Port Moresby, Papua Nuova Guinea”.

Immagine 1 di 5
  • Rapiti da cannibali nella giungla in Papua Nuova Guinea 05La zona del rapimento
  • Tagli sulle dita
  • Gambe martoriate
  • Le ferite sul corpo del ragazzo
  • Matthew Iovane e Michelle Clemens
Immagine 1 di 5