Blitz quotidiano
powered by aruba

Siria: due esplosioni vicino base navale russa

MOSCA – Una doppia esplosione è avvenuta su una strada all’ingresso di Tartus, in Siria, che ospita una base navale russa: lo riporta Russia Today. “Abbiamo avuto notizia di una doppia esplosione all’ingresso della città di Tartus, sull’autostrada, sotto il ponte Arzuna”, riferisce l’agenzia Ria Novosti citando le forze dell’ordine locali.

Quattro autobomba sono invece esplose lunedì mattina in diverse regioni siriane controllate dalle forze governative. Lo riferisce la tv panaraba al Arabiya, precisando che due ordigni sono esplosi nei pressi di Tartus, sulla costa, un altro vicino Homs nel centro del Paese, e un quarto a Sabbura, tra la capitale Damasco e il confine con il Libano. Per il momento si registrano 38 vittime, di qui quattro soldati governativi.

Intanto nessuna intesa tra Usa e Russia sulla Siria al G20. Lo riferisce, citando una fonte americana, la Cnn spiegando che i contatti tra il segretario americano di Stato John Kerry e il ministro degli esteri russo Serghei Lavrov, a margine dei lavori del G20 di Hangzhou, non sono approdati a un’intesa, a cominciare dal cessate il fuoco. Restano ancora “questioni da risolvere”, ha sottolineato la fonte.

Immagine 1 di 10
  • Siria: due esplosioni vicino base navale russaSiria: due esplosioni vicino base navale russa
  • Siria, Mosca-Usa: nessun accordo su tregua. Ad Aleppo nuova strage
  • Turchia manda carri armati in Siria contro Isis: asse Erdogan-Assad
  • Siria: Isis si ritira da Manbij ma...2mila civili scudi umani (foto Ansa)
  • Elicottero russo abbattuto da ribelli siriani: cinque morti
  • Siria: bombe su ospedale pediatrico Idlib. Save the Children... (foto Ansa)
  • YOUTUBE Siria: raid aerei contro Isis, almeno 30 morti
  • Siria, ad Aleppo ribelli e islamisti Al Nusra assediati dai governativi
Immagine 1 di 10

 

 


TAG: ,