Blitz quotidiano
powered by aruba

Terremoto, scossa magnitudo 7.8 in Nuova Zelanda: allerta tsunami

ROMA – Una violenta scossa di terremoto ha colpito alle ore 12.02 italiane la Nuova Zelanda, con epicentro tra Christchurch e Wellington. Il sisma ha avuto una magnitudo di 8.1 secondo l’INGV, di 7.8 secondo l’USGS.

Allerta tsunami diramata poi dalla protezione civile neozelandese per tutta la costa orientale della South Island. “Chiunque si trovi in quella zona, si sposti immediatamente verso l’interno”, scrive la protezione civile sul suo account Twitter precisando di avere problemi sul sito e quindi che continuerà a fornire informazioni sui social media. In un primo momento, l’allerta tsunami era stata esclusa.

Il terremoto è stato percepito in gran parte del Paese. Diverse scosse sono seguite nella stessa zona, vicino alla città di Christchurch, già distrutta da un altro forte sisma nel 2011.

Secondo le informazioni diffuse dalla stampa locale, il sisma è avvenuto poco la mezzanotte, e l’epicentro è stato individuato a 16 km di profondità, nei pressi della località di Hanmer Springs. La magnitudo della scossa è più alta di quella che nel 2011, con i suoi 6.3 gradi sulla scala Richter, causò ingenti danni a Christchurch.