Blitz quotidiano
powered by aruba

Smartphone che si trasforma in pistola FOTO

ROMA – Una ditta statunitense ha progettato un’arma che, quando si trova nella posizione di “blocco” sembra un normale smartphone. L’oggetto è ora in attesa dell’approvazione del brevetto. La pistola calibro 380 ha doppia canna e si piega verso il basso per imitare uno smartphone completo di obiettivo con fotocamera finta e jack per le cuffie. Il suo design ha catturato l’attenzione di molti appassionati di pistole che hanno diffuso le immagini prima della diffusione ufficiale, scatenando le ire delle organizzazioni anti-armi e la preoccupazione delle forze dell’ordine sempre molto attente a questo tipo di “evoluzioni”.

“La cosa inquietante è che questa pistola sembra un vero e proprio smartphone” spiega al Daily Mail Andrew Patrick, vice direttore dell’agenzia governativa Coalition to Stop Gun Violence: “Ci sono innumerevoli storie di bambini che giocano con pistole giocattolo. Questa pistola non solo è pericolosa, è anche da irresponsabili”.

L’arma è realizzata in una fabbrica che si trova negli Stati Uniti ed ha un telaio molto leggero. Sembrando uno smartphone, può essere trasportata in modo sicuro nelle borse o agganciata ai pantaloni. Così viene presentata sul web: “Ingegnosamente progettata per assomigliare ad uno smartphone, con un solo clic di sicurezza si apre ed è pronta a sparare”.  L’impugnatura della pistola nasconde il grilletto. Non appena si rilascia la sicura, lo smartphone è un’arma carica.

Bill Johnson, direttore esecutivo e consigliere generale per l’Associazione nazionale delle organizzazioni di polizia, ha detto alla Cnn che la pistola sarà disponibile per la vendita a metà 2016 ad un prezzo di listino di 395 dollari solo nel caso in cui il brevetto venga approvato. ‘E’ possibile che il brevetto venga approvato, ma ovviamente speriamo che ciò non accada” conclude Johnson.

Immagine 1 di 5
  • Smartphone che si trasforma in pistola5
  • Smartphone che si trasforma in pistola
Immagine 1 di 5