Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Cammelli nel deserto, autobotti per non farli morire di sete

ROMA – Centinaia di cammelli corrono verso gli abbeveratoi che vengono riempiti appositamente da delle autobotti. Siamo nel deserto dell’Arabia Saudita: qui, ogni giorno si assiste a questo rito che richiede circa tre ore per essere completato. Questi animali, da queste parti vengono usati come mezzo per spostarsi e quindi la loro importanza è fondamentale.

I cammelli possono bere fino a 30 litri di acqua in meno di 15 minuti: gli allevatori che li curano, come mostra il video postato sul Daily Mail, li fa andare agli abbeveratoi un gruppo alla volta. Quando gli animali corrono a dissetarsi, in cielo si alza una nuvola di polvere.

I cammelli possono camminare fino a 100 chilometri senza bere. per risparmiare liquido quando il clima è caldo, spesso riposano uno accanto all’altro in gruppi ristretti. Dato che la loro temperatura corporea è più fredda dell’aria circostante, stare vicini riduce al minimo la sudorazione. Contrariamente alla credenza popolare, i cammelli non immagazzinano l’acqua nelle loro gobbe. Queste in realtà contengono fino a 80 chili di grasso che possono essere utilizzati quando il cibo scarseggia.

Immagine 1 di 5
  • Cammelli nel deserto, autobotti per non farli morire di sete4
Immagine 1 di 5

 


PER SAPERNE DI PIU'