Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Tigre Tasmania, VIDEO mette in dubbio estinzione

HOBART – Gli esperti credevano che quasi 80 anni fa si fosse estinta l’ultima tigre della Tasmania che viveva in uno zoo di Hobart, la capitale dello stato australiano che dà il nome a questa particolare razza del felino.

Oggi però, molti siti anglosassoni pubblicano un video in cui mettono in dubbio il fatto che la tigre si sia estinta davvero. In un filmato diffuso in queste ore su YouTube, si vede infatti un animale in un cortile di una casa ad Adelaide sempre in Australia. Le sembianze potrebbero essere a grandi linee quelle di quella tigre della Tasmania: coda lunga e spessa, striature sulla parte posteriore della schiena, e dimensioni che potrebbero essere simili a quelle dell’animale estinto.

Il filmato è stato girato nel febbraio di quest’anno e diffuso solo ora, al termine di un’indagine che però non ha dato ancora la certezza che si tratti della tigre della Tasmania la cui storia la riassume Wikipedia

“Noto anche coi nomi di lupo marsupiale, tigre della Tasmania o lupo della Tasmania, è un marsupialecarnivoroestinto vissuto in Australia, Tasmania e Nuova Guinea .
Estintosi durante la prima metà del XX secolo, il tilacino rappresentava l’ultima specie vivente della famiglia Thylacinidae, nonché il marsupiale carnivoro di maggiori dimensioni, e, fino a circa 3500 anni fa (data stimata dell’arrivo del dingo in Australia) anche il predatore oceaniano di maggiori dimensioni in assoluto.

Il tilacino era un predatore alfa, cioè si poneva all’apice della catena alimentare, non avendo alcun predatore in natura. Dopo la sua estinzione in Australia, è sopravvissuto in Tasmania fino agli anni ’30, insieme ad altre specie endemiche come il diavolo di Tasmania.

Pur somigliando in maniera impressionante a un cane, specialmente per quanto concernente la conformazione del cranio, il tilacino in quantomarsupiale era solo molto lontanamente imparentato con questi animali, ai quali rassomigliava per un mirabile fenomeno di convergenza evolutiva: i suoi parenti più prossimi, anch’essi abbastanza distanti filogeneticamente, sono considerati il già citato diavolo orsino e il numbat.

Probabilmente scomparso in Australia continentale già prima dell’arrivo dei coloni europei, il tilacino sopravviveva però in Tasmania: la caccia spietata, favorita anche dal sistema di taglie sugli animali uccisi, a cui questi animali vennero sottoposti e con l’alterazione dell’habitat e lacompetizione col dingo furono causa della sua estinzione ufficializzata nel 1936, anno in cui la specie venne dichiarata protetta dal governo australiano.
Grazie alla presenza di un gran numero di resti ben conservati, il tilacino è però una delle specie candidate per la clonazione”.

Immagine 1 di 4
  • Tigre Tasmania, VIDEO mette in dubbio estinzione2
Immagine 1 di 4

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'